Noûs (nùs) è un antico termine greco il cui significato è mente e dunque razionalità, ma anche ispirazione e capacità creativa.

Il Quartetto Noûs, formato da quattro giovani musicisti italiani, nasce nel 2011 all’interno del Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano. Frequenta l’Accademia “Walter Stauffer” di Cremona nella classe del Quartetto di Cremona, la Musik Akademie di Basilea nella classe del M° Rainer Schmidt (Hagen Quartett) e si perfeziona con Aldo Campagnari (Quartetto Prometeo) e Hatto Beyerle (Alban Berg Quartett). Frequenta attualmente la Musikhochschule di Lubecca nella classe del M° Heime Müller (Artemis Quartett) e la Escuela Superior de Música “Reina Sofia” di Madrid nella classe del M° Günter Pichler (Alban Berg Quartett).

E’ vincitore del primo premio al Concorso Internazionale “Luigi Nono” di Venaria Reale e al XXI “Concorso Internazionale Anemos” di Roma. Nel 2014 gli viene conferita la menzione d’onore nell’ambito del “Sony Classical Talent Scout” di Madesimo.

Riceve dal Teatro La Fenice di Venezia il Premio “Arthur Rubinstein – Una Vita nella Musica” 2015. Nel 2015 si aggiudica anche il Premio “Piero Farulli”, assegnato alla migliore formazione cameristica emergente nell’anno in corso, nell’ambito del XXXIV Premio “Franco Abbiati”, il più prestigioso riconoscimento della critica musicale italiana.

Si è esibito per importanti istituzioni musicali nazionali, quali la Società del Quartetto di Milano, Bologna Festival, Musica Insieme di Bologna, I Concerti del Quirinale a Roma (in diretta radiofonica su Rai Radio3), la Gog di Genova, l’Acm Chamber Music di Trieste, gli Amici della Musica di Palermo, l’Associazione Musicale Lucchese, lo Stradivari Festival di Cremona.

All’estero viene invitato ad esibirsi in Germania, Svizzera, Inghilterra, Francia, Spagna, Corea del Sud e Cina. Dopo essere stato selezionato tra 74 gruppi provenienti da tutto il mondo ha avuto modo di partecipare all’edizione 2013 del “Monteleón Chamber Music Festival” di Leòn in Spagna. Nel 2013 è stato quartetto in residence al “Festival Ticino Musica” di Lugano.

Dal 2015 partecipa al progetto “Le Dimore del Quartetto” dell’Associazione Piero Farulli in collaborazione con Associazione Dimore Storiche Italiane.

Noûs (nùs) is an ancient greek word whose meaning is mind and therefore rationality, but also inspiration and creativity. 

The Quartetto Noûs, composed of four young Italian musicians, was founded in 2011 at the Conservatorio della Svizzera Italiana in Lugano. The quartet received its training at the Accademia “Walter Stauffer” in Cremona in the class of the Quartetto di Cremona, at the Musik Akademie in Basel in the class of Professor Rainer Schmidt (Hagen Quartet) and also studied with internationally renowned Professors like Hatto Beyerle (Alban Berg Quartet) and Aldo Campagnari (Quartetto Prometeo). It is currently attending the Musikhochschule Lübeck in the class of Professor Heime Müller (Artemis Quartet) and the Escuela Superior de Música “Reina Sofia” in Madrid in the Günter Pichler’s class (Alban Berg Quartett).

The quartet won the first prize at the “Luigi Nono” International Competition in Venaria Reale, Turin, and at the XXI “Anemos International Competition” in Rome. In 2014 it was awarded an honorable mention at the “Sony Classical Talent Scout” in Madesimo, Italy. 

It received by La Fenice Theatre in Venice the “Arthur Rubinstein – Una Vita nella Musica 2015” . In 2015 the quartet is awarded also with the “Piero Farulli” Prize, given to the best emerging chamber music group in the current year, as part of the XXXIV “Franco Abbiati” Award, the most prestigious Italian music critics award. 

The Quartetto Noûs has performed for important Italian concert seasons such as Società del Quartetto in Milan, Bolognafestival and Musica Insieme in Bologna, I Concerti del Quirinale in Rome (broadcast live on Rai Radio3), GOG in Genova, Acm Chamber Music in Trieste, Amici della Musica in Palermo, Associazione Musicale Lucchese, Stradivari Festival in Cremona. 

The quartet is regularly invited to perform in Germany, Switzerland, England, France, Spain, South Korea and China. In 2013, after being selected among 74 groups coming from all over the world, it performed at Monteleón Chamber Music Festival in Leòn (Spain). In the same year it was “quartet in residence” at Festival Ticino Musica in Lugano.

Since 2015 it takes part at the project “Le Dimore del Quartetto” created by the ‘Associazione Piero Farulli’ in collaboration with the ‘Associazione Dimore Storiche Italiane’.