Giuseppe D’Angelo studia pianoforte e armonia jazz privatamente con Riccardo Ruggeri, Aldo Mella, Paolo Birro ed Emanuele Cisi e segue i seminari estivi di Siena Jazz studiando con Franco D’Andrea, Enrico Pierannunzi, Tommaso Lama e Riccardo Zegna.
Frequenta un corso di arrangiamento e programmazione elettronica, sovvenzionato dalla comunità Europea tramite borsa di studio, presso la Scuola di Alto perfezionamento di Saluzzo.
Successivamente studia composizione sotto la guida del M°Claudio Morbo, sostiene tutti gli esami intermedi e complementari presso il conservatorio “Giuseppe Verdi” di Torino per poi diplomarsi presso il conservatorio “A.Buzzolla” di Adria.

Nel 97’ inizia la sua attività professionale in qualità di pianista, tastierista e arrangiatore in ambito jazz, pop e rock. Ha suonato in Italia e all’estero collaborando con musicisti di fama nazionale e internazionale, tra cui: Aldo Mella, Laura Conti, Deborah Jonson, Carl Verhayen, Massimo Camarca, Miky Bianco, Tony de Gruttola, Ivan Cattaneo, Stefano Lori, Luca Biggio…

Dal 2006 è attivo principalmente come compositore e insegnante.
Sue composizioni sono state eseguite nell’ambito di varie stagioni concertistiche tra cui:”Suona Italiano” a cura dell’Istituto Italiano di cultura di Marsiglia, “Festival di Bellagio e del Lago di Como”, “Festival fiati” a cura del Conservatorio G.Cantelli di Novara”, “Polincontri Classica” presso il Politecnico di Torino, “ Rivoli Musica”, ”I Pomeriggi Musicali” a cura del Teatro dal Verme di Milano, in occasione delle “Giornate della Memoria” a cura dell’Associazione Italia-Israele di Perugia, presso l’Auditorium “Casa Guayasamin” in Equador, in occasione del 3° Incontro internazionale “Temp’ora” organizzato dal S.I.M.C. a Bordeaux in Francia e a Palazzo vecchio a Firenze nell’ambito del premio letterario e di composizione “Firenze per le culture di Pace”.
Sono state premiate nei seguenti concorsi:
“Concorso internazionale di composizione Parco San Rossore”(2° Premio)
“Concorso di composizione Festival Fiati”(1° Premio).
“Concorso di composizione Assisi Suono Sacro” (1° Premio).
“Concorso internazionale di composizione Firenze per le culture di pace” (brano finalista).
Una sua composizione per flauto solo è stata scelta dal M° Mario Ancillotti come pezzo d’obbligo per gli esami del suo corso di perfezionamento presso il conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano.
Collabora con l ‘ associazione “Opera Futura” realizzando un’adattamento dell’”Otello” di Giuseppe Verdi andato in scena in diversi teatri francesi tra cui il Palazzo del Cinema di Cannes sotto la direzione del M° Massimo Taddia.
Sue composizioni sono pubblicate da: “ Casa Musicale Eco” e “Edizioni Musicali Sconfinarte”.
Insegna pianoforte jazz, armonia e composizione in scuole private,civiche e comunali.

***

Giuseppe D’Angelo studied piano and jazz harmony privately with Riccardo Ruggeri, Aldo Mella, Paolo Birro and Emanuele Cisi and attended the summer classes of Siena Jazz with Franco D’Andrea, Enrico Pierannunzi, Tommaso Lama and Riccardo Zegna.
He attended classes of electronic music, arranging and programming, thanks to the financial awards of European community at the Scuola di Alto perfezionamento di Saluzzo.
After studying composition under the guidance of M.o Claudio Morbo, he got his master and doctorate at “G. Verdi” Conservatory in Turin and “A. Buzzolla” Conservatory in Adria.

In 1997 he begun his professional activity as a pianist, keyboardist and arranger or jazz, pop and rock music. He performed in Italy and abroad collaborating with renowned musicians including: Aldo Mella, Laura Conti, Deborah Jonson, Carl Verhayen, Massimo Camarca, Miky Bianco, Tony de Gruttola, Ivan Cattaneo, Stefano Lori, Luca Biggio…

Since 2006 he has been active mainly as a composer and a teacher.
His compositions have been performed in various concerts including: “Suono Italiano” at the Italian Cultural Institute of Marseille, “Bellagio Festival”, ” Fiati Festival” at the Conservatorio G.Cantelli in Novara, “Polincontri Classica” at the Politecnico in Torino, “Rivoli Musica”, “Pomeriggi Musicali” at Teatro dal Verme in Milan, during the “Giornate della Memoria” by the Association Italy-Israel in Perugia, at the Auditorium “Casa Guayasamin” in Equador, on the occasion of the 3rd International Meeting “Temp’ora” organized by S.I.M.C. In Bordeaux (France) and at Palazzo Vecchio in Florence as part of the literary prize and composition “Firenze per le culture di Pace”.
Giuseppe D’Angelo got prizes in the following competitions:
“I Concorso internazionale di composizione Parco San Rossore” (2nd Prize)
“Concorso di composizione Festival Fiati” (1st Prize).
“Concorso di composizione Assisi Suono Sacro” (1st Prize).
“Concorso internazionale di composizione Firenze per le culture di pace” (finalist piece).
His solo flute composition was chosen by M.o Mario Ancillotti as one of the pieces for his master classes at Conservatorio della Svizzera Italiana in Lugano (Switzerland).
He collaborates with the association “Opera Futura” by making an adaptation of Giuseppe Verdi’s “Otello” for several French theaters including Palazzo del Cinema of Cannes under the direction of M ° Massimo Taddia.
His compositions are published by: “Casa Musicale Eco” and “Edizioni Musicali Sconfinarte”.
He teaches jazz piano, harmony and composition in private, civic and municipal schools.